Home Progetti Progetti di Istituto Nel mondo verde di Pollicino

Nel mondo verde di Pollicino

           
 

REFERENTE DI PROGETTTO: Pucello Cinzia - docente Scuola Primaria "Alceste Grandori"

"Nel mondo verde di Pollicino" è un progetto laboratoriale per l’inclusione e l’educazione alla cittadinanza
  Il progetto  nasce nell’anno scolastico 2009/ 10.
Costituisce un esempio di buona pratica sul piano dell'integrazione scolastica e dell'inclusione, richiamando un modello educativo orientato alla costruzione del progetto di vita per il diversamente abile, attraverso la strutturazione di forme di cooperazione tra Enti ed istituzioni partecipanti.

Attività degli orti didattici a.s. 2013/2014


 

 Orto tradizionale: classi prime e seconde (Scuola Primaria "A.Grandori")











Orto sinergico: classi quarte
(Scuola Primaria "A.Grandori")









Manifestazione finale - progetto "Nel mondo verde di Pollicino" - 6 giugno 2014

"La magia del contadino" - classi prime (Scuola Primaria "A.Grandori")
"Tour nell'orto sinergico" - classi quarte (Scuola Primaria "A.Grandori")

Nel mondo verde di Pollicino - 2014

     


La proposta progettuale di quest’anno ha visto il coinvolgimento di  5 plessi  appartenenti  all’Istituto , realizzando attività comuni che hanno coinvolto più classi.
 Gli alunni hanno partecipato con entusiasmo e continuità, sperimentando, come lo scorso anno, modi diversi di praticare l'orticoltura e creando  diversi tipi di orto didattico:
  • l'orto sinergico;
  • l'orto convenzionale;
  • l'orto in terrazza;
  • l'orto in cassetta.
Molto alto l’apprezzamento delle famiglie dalle quali è scaturita fattiva collaborazione. I genitori hanno offerto costantemente la propria disponibilità, riconoscendo la valenza educativa dell'intera proposta progettuale e hanno dato un apporto determinante sia nella cura e manutenzione degli orti, nella progettazione di allestimento dei cortili della scuola, sia alla gestione del mercatino  di fine anno.
Per la gestione estiva degli orti si sono formati dei gruppi di genitori e bambini, coordinati dalla docente responsabile del progetto doc. Cinzia Pucello, i quali a turno,  provvedono ai lavori di manutenzione e alla raccolta dei prodotti.
Hanno avuto parte attiva nello svolgimento del progetto vari enti territoriali tra cui il Comune di Viterbo, Coldiretti , Consorzio Agrario, A.U.C.S,attraverso il progetto di rete “Orti Solidali e Spazi Verdi Didattici”, inoltre non è mancata la visita degli ospiti del Centro diurno Anziani che hanno parlato degli orti del passato.

Estate 2013: i nostri orti


 

I nostri orti didattici sono belli rigogliosi e ricchi di prodotti sani e gustosi!!!

Non è uno slogan...è semplice realtà!!!

Tutto questo grazie al personale scolastico, ai genitori e ai tirocinanti AUCS  che hanno dato la propria disponibilità per la cura degli orti e che hanno assicurato, nonostante le vacanze estive e il caldo, l'annaffiatura giornaliera seguendo una turnazione condivisa e programmata nella riunione coordinata dalla docente Cinzia Pucello, responsabile del progetto d'Istituto.

Galleria immagini

Orto sinergico

 



Le classi quarte della Scuola Primaria Alceste Grandori hanno curato l'orto sinergico realizzando tutte le varie fasi, guidati dagli studenti e dai tirocinanti dell'AUCS.

COS'È UN ORTO SINERGICO?

 

E’ un metodo di coltivazione elaborato intorno agli anni ’80 dall’agricoltrice Emilia Hazelip.
L’orto sinergico è un modo di piantare totalmente sostenibile e rispettoso del suolo. A differenza di quello tradizionale, prevede la convivenza di diverse piante all’interno di vari blocchi di terra: non più filari ordinati di verdure ma, grazie alla sinergia delle piante, tutti gli elementi coesistono armoniosamente.
Ci sono 4 importanti regole da seguire per coltivare un orto sinergico
  1. Non arare/non zappare - niente aratura, né zappatura: il suolo è naturalmente ricchissimo di organismi la cui attività, in seguito alle lavorazioni del suolo e quindi alla sua ossigenazione, viene alterata.

Leggi tutto...

Il boschetto urbano

 







Galleria