Home Inclusione DSA e BES Gli strumenti compensativi

Gli strumenti compensativi


La Legge 170/2010 richiama  le istituzioni scolastiche all’obbligo di garantire «l’introduzione di strumenti compensativi, compresi i mezzi di apprendimento alternativi e le tecnologie informatiche, nonché misure dispensative da alcune prestazioni non essenziali ai fini della qualità dei concetti da apprendere». 

 

 

Gli strumenti compensativi sono strumenti didattici e tecnologici che sostituiscono o facilitano la prestazione richiesta nell’abilità deficitaria. Tali strumenti sollevano l’alunno o lo studente con DSA da una prestazione resa difficoltosa dal disturbo, senza peraltro facilitargli il compito dal punto di vista cognitivo.
Essi sono qualsiasi prodotto, attrezzatura o sistema tecnologico, in grado di bilanciare un'eventuale disabilità, o disturbo, riducendo gli effetti negativi.

I più noti sono: 

 
  • la sintesi vocale, che trasforma un compito di lettura in un compito di ascolto;  
  • il registratore, che consente all’alunno o allo studente di non scrivere gli appunti della lezione;  
  • i programmi di video scrittura con correttore ortografico, che permettono la produzione di testi sufficientemente corretti senza l’affaticamento della rilettura e della contestuale correzione degli errori; 
  • la calcolatrice, che facilita le operazioni di calcolo; 
  • altri strumenti tecnologicamente meno evoluti quali tabelle, formulari, mappe concettuali, etc. 

Gli insegnanti devono consentirne l'uso e svolgere un ruolo attivo, proponendo percorsi guidati, finalizzati allo sviluppo dell'autonomia.

Lo studente non ha necessariamente bisogno di tutti gli strumenti compensativi e quelli che vengono scelti vanno sempre adattati alle sue caratteristiche
.

È importante preparare tutta la classe all'introduzione degli strumenti compensativi, per evitare che gli stessi diventino marcatori di differenza e che vengano percepiti come delle facilitazioni. La migliore strategia è quella di consentire a tutti la possibilità di utilizzare gli strumenti compensativi, dando a ciascuno ciò di cui ha bisogno.